Centro di senologia Breast Unit

I nostri numeri annuali

0
Visite
0
Mammografie
0
Ecografie
0
Risonanze magnetiche

Senologia

L’unità di senologia di Paideia International Hospital offre un percorso completo, dalla prevenzione alla diagnosi, dalla cura e all’intervento, per rispondere a tutte le richieste di salute delle donne.

diagnostica-senologica-paideia-international-hospital-roma
Riproduci video

Visita senologica specialistica

La visita senologica consiste nella effettuazione di un esame clinico completo delle mammelle.

Attività Breast Unit

L’approccio multidisciplinare del Centro, che vede collaborare senologi, oncologi, chirurgi plastici e ricostruttivi e psicologi, consente alle donne di effettuare un iter diagnostico clinico- strumentale e terapeutico completo, in relazione ai differenti quesiti clinici e alle diverse fasce di età.

Oncologia

Chirurgia senologica

Chirurgia plastica ricostruttiva

Chirurgia plastica estetica

Diagnostica del seno

Ecografia mammaria

L’esame ecografico è determinante per differenziare le lesioni cistiche da quelle solide, ma in molti casi viene utilizzato per caratterizzare lesioni dubbie. Per le analisi delle lesioni dubbie vengono utilizzati, per migliorare l’accuratezza diagnostica, strumenti e software adatti alle singole specificità.

In particolare nel Centro di Senologia si effettuano i seguenti esami per:

Mammografia digitale integrata da tomosintesi e con il contrasto

La mammografia digitale, rappresenta l’indagine principale per la diagnostica senologica. Si basa sui raggi X che, attraversando il seno, imprimono l’immagine nel computer. Un valido supporto alla mammografia digitale diretta è la tomosintesi.

Tale tecnica è uno strumento diagnostico che consente lo studio di sezioni della mammella che facilitano la visualizzazione di reperti importanti per una diagnosi precoce della patologia mammaria. Tali immagini stratificate possono diminuire le difficoltà legate alla sovrapposizione dei tessuti che ne limitano la capacità di diagnosi, in particolare nei seni densi.

L’esame principale che consente la diagnosi precoce del tumore è la mammografia. L’esame mammografico viene ancora spesso rifiutato per la paura del dolore legato alla compressione della mammella. Il mammografo di Paideia International Hospital è in grado di ridurre il disagio e il dolore alla paziente senza diminuire il livello qualitativo dell’immagine o variare la dose di radiazione.

Le principali cause di dolore segnalate dalla paziente sono:

Per ridurre questo tipo di disagi è stato studiato nel nuovo mammografo un compressore curvo con bordi arrotondati ed una tomosintesi più rapida. Il compressore curvo consente di accogliere meglio la mammella e di esercitare una compressione molto più uniforme e di minore intensità rispetto ai precedenti sistemi.

Le caratteristiche del mammografo sono:

Procedure maggiormente velocizzate:

Risonanza Magnetica della mammella

La risonanza magnetica della mammella con mezzo di contrasto è attualmente un esame di secondo livello; è utilizzato per la soluzione di problematiche diagnostico-cliniche non risolte dalle tecniche di studio convenzionale (mammografia ed ecografia).

Le principali indicazioni all’uso di tale tecnica sono:

MOC (Mineralometria Ossea Computerizzata) DEXA

La densitometria ossea MOC con tecnica Dexa è un importante esame complementare per tutte le donne in menopausa.

La MOC misura e monitorizza, attraverso la tecnologia DEXA Dual Energy X-Ray Absorpigeometry, la distribuzione regionale e globale di massa magra e massa grassa in modo accurato e preciso. L’esame MOC è un esame veloce e permette di focalizzare l’attenzione su alcune zone del corpo. La tecnologia DExa utilizza radiazioni a dosaggio estremamente basso per la scansione corporea, la dose di raggi X per esame di composizione corporea è paragonabile alla radiazione naturale cui si è esposti una settimana. Il fascio X è composto da livelli di energia che vengono assorbiti diversamente da osso, muscoli e tessuto adiposo. La differenza di assorbimento è utilizzata per determinare la densità minerale ossea e i valori di composizione corporea.

Interventistica senologica

L’interventistica senologica di lesioni mammarie consiste nel prelievo di alcune cellule o di un frammento di tessuto e nella successiva analisi anatomopatologica del materiale prelevato. Esistono diversi tipi di biopsia della mammella a seconda del tipo di ago che viene utilizzato per effettuare il prelievo. Il più semplice è l’agoaspirato sottoguida ecografica, cioè il prelievo di alcune cellule della zona sospetta mediante un ago sottile; (sinonimi FNAB -Fine Needle Aspiration Biopsy- e prelievo citologico).

Un altro tipo di metodica è la biopsia percutanea ecoguidata CNB(Core Needle Biopsy), prelievo microistologico; si tratta del prelievo di un piccolo frustolo di tessuto dalla zona sospetta mediante un dispositivo particolare generalmente denominato ago a scatto.
Altra tecnica bioptica è il prelievo microistologico effettuato mediante biopsia vacuum assistita che utilizza una sonda assistita da un computer per effettuare biopsie di lesioni non palpabili, della mammella reperite precedentemente attraverso esami radiologici o ecografici. Esso permette di prelevare frustoli di tessuto da analizzare istologicamente. Il prelievo VABB viene effettuato mediante guida ecografica, mammografica, o con l’utilizzo della risonanza magnetica. Quindi diventa possibile guidare il prelievo con la metodica che meglio visualizza il reperto in esame.

Link utili
Visita di
Senologia
Chirurgia della mammella
Chirurgia plastica estetica
Richiedi
informazioni
Orari
Lunedì – Venerdì: 08:00 – 20:00
Sabato: 08:00 – 14:00
Informazioni
Richiesta informazioni Centro Senologia