Otorinolaringoiatria

Chiama
Mail
Cerca

Paideia International Hospital con i suoi specialisti otorinolaringoiatri, altamente qualificati e formati, si occupa dei disturbi dell’orecchio, del naso e della gola, dalla visita alla gestione e trattamento delle condizioni più gravi che richiedono il ricovero ed un eventuale intervento chirurgico. Per le patologie testa-collo, l’approccio multidisciplinare permette di offrire al paziente efficienza e uno studio completo del problema. Paideia International Hospital è dotata delle più moderne tecnologie per garantire ai medici il miglior supporto possibile nella prevenzione e nella diagnosi.

Otorinolaringoiatria, le principali patologie trattate:

Patologie naso-sinusali

Sensazione di ostruzione nasale, può essere ravvisata su un solo lato del naso, a volte entrambi. Ci sono tre spiegazioni comuni per questo problema:

patologie-naso-sinuali-otorinolaringoiatria-roma-paideia-international-hospital

Terapie

A volte è meglio gestire i sintomi con terapia medica sistemica o topica, che aiuta a ridurre il gonfiore all’interno del naso.

Deviazione del setto nasale. Quando la gestione dei sintomi non è sufficiente, si raccomanda una settoplastica, con tecniche aggiornate ed un tamponamento con dispositivi “aperti”, best splint, che permette il passaggio dei flussi aerei nelle fosse nasali.

Ipertofia dei turbinati. In alcuni casi, la chirurgia (turbinoplastica) è raccomandata per ridurre le dimensioni dei turbinati, eseguita con tecnica mini-invasiva, sotto visione endoscopica, in anestesia locale senza tamponamento con tecnologia attuale (Radiofrequenza-Coblator-Mecan) in regime di ricovero day-hospital.

Sinusiti-Poliposi. La chirurgia endoscopica dei seni viene solitamente eseguita con procedura video assistita. Non include il taglio della pelle, perché viene eseguito interamente attraverso le narici.  

Sinusite selezionate. Balloom Sinuplaty, tecnica minimamente invasiva, viene utilizzata per trattare sinusite cronica, ricorrente o infezioni sinusali quando la terapia medica non ha fornito un sollievo adeguato. Durante questa procedura, i chirurghi usano un piccolo palloncino, posto attraverso il naso, per dilatare le aperture del seno. I buoni candidati per la sinuplastia con palloncino includono persone che non hanno polipi nasali o tumori.

Disturbi della voce

Le persone sviluppano problemi vocali per molte ragioni. I medici specializzati in disturbi dell’orecchio, del naso e della gola e gli specialisti di patologia del linguaggio sono coinvolti nella diagnosi e nel trattamento dei disturbi della voce. Il trattamento dipende da ciò che sta causando il disturbo della voce, ma può includere terapia riabilitativa (logopedia), farmacologica o interventi chirurgici.

disturbi-voce-otorinolaringoiatria-roma-paideia-international-hospital

Terapie

Asportazione in microlaringoscopia delle lesioni non cancerose (polipi e cisti) sulle corde vocali. Il medico può rimuovere lesioni non cancerose, precancerose e cancerose, tra cui papillomatosi respiratoria ricorrente, macchie bianche (leucoplachie), utilizzando la microchirurgia, microscopi digitali di ultima generazione, utilizzando anche, dove indicata, la chirurgia laser.

Disturbi del sonno

L’apnea ostruttiva del sonno è il disturbo respiratorio più comune correlato al sonno. Fa fermare ripetutamente il respiro mentre si dorme. Esistono diversi tipi di apnea notturna, ma il più comune è l’apnea ostruttiva del sonno. Questo tipo di apnea si verifica quando i muscoli oro-faringei gola si rilassano a intermittenza e bloccano le vie aeree mentre si dorme. Un segno evidente di apnea ostruttiva del sonno è il russare.

L’apnea ostruttiva del sonno è considerata una grave condizione medica.

Le complicazioni possono includere:

disturbi-sonno-otorinolaringoiatria-roma-paideia-international-hospital

Terapie

L’approccio alla gestione e terapia del paziente con OSAS è multidisciplinare, un’equipe di specialisti si prende cura della persona a 360°.

Gli esami principali sono:

Polisonnografia. Durante questo studio sul sonno, sei collegato ad un’apparecchiatura che monitora l’attività cardiaca, polmonare e cerebrale, i modelli di respirazione, i movimenti delle braccia e delle gambe e i livelli di ossigeno nel sangue mentre dormi.

Sleep Endoscopy. Procedura che permette di valutare i siti anatomici oro-faringo-laringei che determinano un’ostruzione parziale o totale dei flussi aerei.

Trattamento medico per le apnee di tipo centrale CPAP o altri dispositivi a pressione positiva. Dispositivi orali che permettono un aumento della colonna aerea in corrispondenza della base lingua e faringe.

Trattamento chirurgico in quei pazienti a cui viene diagnosticata un’apnea ostruttiva, determinata da alterazioni anatomiche correggibili chirurgicamente.

Patologie dell'orecchio

La perdita dell’udito, normalmente, si verifica gradualmente con l’età e quando non è compatibile con l’età biologica è necessario approfondire le cause.

La perdita dell’udito può essere individuata in queste tre cause: trasmissiva, neurosensoriale, mista.

I segni e sintomi di perdita dell’udito possono includere:

patologie-orecchio-otorinolaringoiatria-roma-paideia-international-hospital

Terapie

Medica: viene indicata per infezioni dell’orecchio, spesso medio, spazio virtuale pieno d’aria dietro il timpano che contiene le minuscole ossa vibranti dell’orecchio.

Chirurgica: prevede interventi atti a gestire e risolvere problemi dell’orecchio, dalla membrana timpanica, alla catena ossiculare (martello, incudine e staffa), all’osso o mastoide. Esistono due grandi gruppi di interventi chirurgici: la chirurgia dell’orecchio medio, di cui fa parte la chirurgia della catena ossiculare e la mastoidectomia che interessa l’osso; la chirurgia riparativa della membrana timpanica.

In Paideia International Hospital gli interventi vengono eseguiti dai nostri professionisti sia con microscopio elettronico che in endoscopia.

Patologia delle ghiandole salivari maggiori

Abbiamo tre coppie di ghiandole salivari principali: parotide, sublinguale e sottomandibolare. Molti problemi possono interferire con la funzione delle ghiandole salivari o bloccare i dotti in modo che non possano drenare la saliva. Con il supporto della moderna radiologia digitale e tradizionale, si riesce a raggiungere tempestivamente una diagnosi e programmare un adeguato trattamento.

Alcuni dei più comuni problemi delle ghiandole salivari sono:

patologie-ghiandole-salivari-otorinolaringoiatria-roma-paideia-international-hospital

Terapie

Medica: le infezioni batteriche sono trattate con antibiotici, FANS, integratori a base di bromelina e manipolazioni locali, atte a favorire la fuoriuscita della saliva e ripristinare un corretto flusso.  

Chirurgica: esistono diversi tipi di chirurgia delle ghiandole salivari, a seconda di quale ghiandola e quale sia il problema. La rimozione di una porzione o di tutta la ghiandola parotide è chiamata parotidectomia. La rimozione della ghiandola sottomandibolare è chiamata escissione della ghiandola submandibolare. Un trattamento più recente e minimamente invasivo dei calcoli salivari e delle infezioni ricorrenti delle ghiandole parotidi o sottomandibolari è chiamato Scialendoscopia.

Lesioni precancerose del cavo orale

Il tumore del cavo orale rappresenta circa il 3% di tutti i tumori maligni ed è un problema di salute significativo in tutto il mondo. La maggior parte dei tumori maligni orali si verificano come carcinomi a cellule squamose (SCC); nonostante i notevoli progressi nelle modalità di trattamento, il tasso di sopravvivenza a 5 anni non è migliorato significativamente negli ultimi decenni e si aggira ancora intorno al 50-60%. Molti carcinomi squamosi del cavo orale, si sviluppano da condizioni premaligne. Una vasta gamma di condizioni sono state implicate nello sviluppo del cancro orale, tra cui leucoplachia, eritroplachia, lesione palatale del fumo di sigaro inverso, lichen planus orale, fibrosi sottomucosa orale, lupus eritematoso discoide e disturbi ereditari come la discheratosi congenita e l’epidermolisi bollosa.

Le strategie di gestione per i pazienti con lesioni precancerosa del cavo orale, rientrano in tre categorie: osservazione ravvicinata, rimozione chirurgica e ablazione e terapie mediche. Il pilastro della terapia è l’osservazione mediante frequenti esami clinici. La frequenza degli esami deve essere adattata ai fattori individuali del paziente come l’aspetto clinico e lo stadio della lesione.

È bene stabilire con dei professionisti il miglior programma di screening per la prevenzione dei tumori del cavo orale.

lesioni-cavo-orale-otorinolaringoiatria-roma-paideia-international-hospital8
Richiedi
informazioni
Orari
Lunedì – Venerdì: 08:00 – 20:00
Sabato: 08:00 – 14:00
Richiesta informazioni Otorinolaringoiatria